“Incredibile nuova funzione di Facebook, metti Mi Piace, commenta 1″… ennesima bufala

Shares

Gli uomini sono portati a credere soprattutto ciò che meno capiscono. (Michel de Montaigne)

Pubblico questo articolo dopo aver caricato, su una fanpage che gestisco, la fotografia che vedi in alto. Sono trascorsi pochi minuti e ci sono già centinaia di Like e commenti.

Perchè ho pubblicato questa foto e ho scritto un articolo su di essa?

C’è da fare una premessa.
E’ da un po’ che su Facebook girano fotografie così, soprattutto da quando il social network di Zuckerberg ha introdotto – mesi fa – i post sponsorizzati, riducendo molto la visibilità di quelli non a pagamento (cioè quasi tutti).

Questo ha indotto molti gestori di fanpage a trovare degli escamotage per aumentare il più possibile e gratuitamente, la visibilità delle proprie pagine e post. Per scendere un po’ più nel dettaglio, ogni elemento pubblicato su Facebook è soggetto a un algoritmo chiamato Edgerank che…

…determina la visibilità di un post, fatto da un utente o una pagina, all’interno dei newsfeed degli amici o dei fan. […]

L’algoritmo assegna un valore ad ogni interazione che avviene tra ricevente e mittente di un messaggio (wall post). Più il ricevente ha interagito con il mittente in passato, maggiori saranno le probabilità che il post del mittente venga visualizzato tra le Notizie Più Popolari (Top News) del ricevente.

Il tipo di interazione inoltre è importante, per esempio un commento ha un valore maggiore di un Mi Piace. L’algoritmo tiene conto dell’età delle interazioni, il cui valore diminuisce man mano che invecchiano.

Fonte: Wikipedia

Ci sono tantissimi link utili in giro su Facebook, ma girano anche molte bufale che, purtroppo, si diffondono a macchia d’olio… a volte molto più di contenuti seri, utili e interessanti. Ricordo ad esempio il caso di Whatsapp, relativo alla bufala dei messaggi a pagamento.

Ora arriviamo alla foto oggetto dell’articolo. Sono settimane che la vedo girare su Facebook e raccoglie ancora oggi migliaia di Mi Piace, commenti e condivisioni.

Nell’immagine è scritto:

“Incredibile nuova funzione di Facebook

1] metti mi piace
2] commenta scrivendo “1”
…ora guarda cosa succede alla foto!”

Come molti di voi hanno notato, non accade niente facendo mi piace e commentando. Risulta solo un – veloce e becero – trucco per accaparrarsi un migliore punteggio di Edgerank (o prendere in giro gli utenti) senza fornire un contenuto di qualità o un vero intrattenimento. Questo che ho riportato è solo un esempio, ma ogni giorno ne vedo decine.

• Sottolineo sempre l’importanza di essere un poco più attenti e approfondire, prima di commentare o condividere contenuti sui social network.

Investire pochi minuti, ogni tanto, per comprendere meglio il mondo online, significa imparare a riconoscere subito anche le bufale e non buttare più nemmeno un secondo dietro ad esse.

Facebook ogni giorno permette la rapida diffusione di insignificanti distrazioni, che vi fanno soltanto perdere tempo, a sfavore di tanto materiale utile e di qualità che resta senza le meritate attenzioni.

Dopotutto questo social network è visto come un mezzo di svago, gli utenti si soffermano poco sulle cose “serie”… ma come sempre dico, tutto è relativo, dipende dai punti di vista. Ognuno è libero di investire le proprie giornate come meglio crede, ma il tempo è limitato e se si esagera con le cose banali, resta troppo poco spazio per le priorità.

Se hai fatto quello che è scritto nell’immagine, puoi sempre togliere il tuo mi piace, il commento e non partecipare alla diffusione di queste bufale. Il mio scopo era solo quello di sperimentare la reale portata della foto in questione, per diffondere un po’ di consapevolezza e conoscenza tecnologica.

Condividi anche tu questo articolo sulla tua bacheca, forse può essere utile a qualcuno dei tuoi amici. Se ritieni interessante ciò che scrivo seguimi su Twitteriscriviti alla newsletter… o lascia un commento. Grazie!

Ad maiora.

Aggiornamento 4 gennaio 2013: Dopo 16 ore, qui si può vedere che i Mi Piace e i commenti sono migliaia.

Shares

...e se vuoi qualcosa in più!

Inserisci il Tuo indirizzo email principale per ricevere la newsletter gratuita di LucaPropato.com. Aggiornamenti sugli ultimi articoli e contenuti bonus per la Tua Crescita Professionale e Digitale. Niente spam, il tuo indirizzo non verrà mai fornito a nessuno e potrai cancellarti in modo facile e veloce in ogni momento.

(*) Campi richiesti

Lascia un commento con Facebook

2 Commenti

Scrivi un Commento
  • Bhe mi sembrava tutto ovvio comunque è veramente uno schifo.
    Una sola cosa xD Ma se dici di non perdere tempo ma di approfondire, crei un paradosso. Ossia mi stai dicendo di perdere tempo per non perdere tempo. Perchè anche solo informandosi riguardo al link stesso, stai perdendo tempo per esso. xD

    • Ciao Tommaso e grazie per la tua osservazione. Ciò che intendevo dire non è esattamente quello che hai scritto: una cosa è investire il proprio tempo, un’altra è perderlo. Investire qualche minuto – ogni tanto – per comprendere il mondo di internet e dei social network, nel quale si trascorrono ore ogni giorno, significa imparare a riconoscere le bufale (come questa del mio articolo) e non buttare più tempo dietro ad esse. Comunque colgo l’occasione per modificare leggermente la frase affinchè sia più chiara! 🙂
      Ciao,
      Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa questa formula indicando il valore mancante corretto * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyright © 2017 Giuseppe Luca Propato - Realizzazione siti internet, e-commerce, web marketing, SEO, SEM, social media e corsi di formazione.