Linkedin: 5 consigli per utilizzare efficacemente e migliorare il tuo profilo

© Production Perig / Dollar Photo Club
Shares

Linkedin, per chi ancora non lo sapesse, è un network di relazioni professionali. La sua stessa definizione ti farà capire che su questa piattaforma – a differenza di altri social network – devi mantenere il più possibile un atteggiamento professionale e serio. Può sì essere definito un social network, ma di persone che cercano e offrono opportunità lavorative.

Avrai spesso sentito dire: “Linkedin è inutile” oppure “Con Linkedin non sono riuscito ad ottenere nessun tipo di visibilità”. Chiunque ti ha detto ciò – forse – non è abbastanza informato o non ha capito come utilizzare al meglio questa piattaforma.

Questo social conta oltre 7.000.000 di iscritti ed è il network professionale più grande al mondo. In Italia è il partner di agenzie specializzate nella somministrazione del lavoro del calibro di Manpower e Adecco.

Forse a questo punto ti starai chiedendo:

Come mai io con questa piattaforma non sono mai riuscito ad ottenere un cliente?

La risposta è molto semplice: forse non lo stai utilizzando in modo efficace. Se sei davvero interessato a far crescere la tua azienda, il tuo brand o semplicemente a migliorare i tuoi contatti, Linkedin è il social che fa al caso tuo. Con questi 5 consigli potrai migliorare il tuo profilo e riuscire ad ottenere più visibilità. Una popolarità utile, che ti potrà portare delle occasioni di lavoro.

1 – Cambia la lingua di gestione del tuo profilo

Non ti spiegherò come puoi fare questa operazione – dato che è molto semplice, il selettore della lingua si trova a destra sotto l’area riepilogativa del profilo, dovrai impostare la lingua nel momento in cui apri il tuo profilo Linkedin-, ma ti farò capire a cosa serve cambiare la lingua di impostazione.

Selezionando la lingua inglese potrai accedere ad un blog personale, opzione che nella versione italiana non è presente. Mi dirai: che ci faccio io con il blog di Linkedin quando ho già WordPress? Semplice: presenti a tutti il tuo lavoro, fai storytelling, crei contenuti utili alle tue cerchie, ti mostri attivo sul più grande network di lavoro al mondo. Ti sembra poco?

Facendo vedere ai tuoi contatti la tua preparazione e professionalità, potrai raggiungere nuovi utenti, farti notare da chi non ti conosce – soprattutto grazie alla condivisione dell’articolo – e far vedere a tutti che sei un esperto nel tuo settore.

2 – Compila ogni sezione e scegli una foto adeguata ad un network di lavoro

Dovrai aggiornare sempre il tuo profilo Linkedin, in modo da dare la giusta impressione di te: sei sempre presente! Ogni sezione ha il suo peso e non deve essere trascurata. Fai attenzione ai dettagli, cura ogni virgola e soprattutto attenzione agli errori di battitura! Simili distrazioni potrebbero costarti care e potresti dare l’idea di non essere una persona che revisiona con cura i propri contenuti.
Arriviamo adesso a parlare della foto profilo: deve essere scelta con criterio. Niente cuccioli, nessuno scatto con amici e parenti, niente fidanzata, ma un’immagine in cui ispiri tutta la professionalità e affidabilità che ti contraddistingue.

Non siamo su Facebook o su Instagram, qui il nostro obiettivo è creare delle relazioni professionali online di qualità. Ricorda però che i rapporti offline sono il tuo obiettivo e al nostro biglietto da visita virtuale dobbiamo affiancare un’efficace approccio per le relazioni personali.

3 – Non dimenticarti di cambiare la URL

Devi – e sottolineo devi – avere una tua URL personalizzata. Troverai la URL sotto l’immagine del tuo profilo e probabilmente sarà linkedin.com/in/nomecognomeseriedinumeri. Per cambiarla dovrai andare nell’area Modifica profilo e vicino alla tua URL con le cifre apparirà il tasto modifica. Bene, a questo punto dovrai semplicemente modificare la tua URL cancellando i numeri e lasciando soltanto tuo nome e cognome.
Anche in questo caso mi dirai: e a cosa mi serve avere un URL personalizzata? Ad avere una presentazione il più professionale possibile, a mostrare una grande cura nei dettagli.

Ricorda che Linkedin è il nostro biglietto da visita digitale e più apparirà curato in ogni sua parte, migliore sarà l’impressione di noi.

4 – Connessione con persone interessanti per la tua attività e scelta delle parole giuste

Spesso ti avranno detto che su Linkedin è importante avere molti contatti, cercare di ampliare il più possibile le cerchie e arrivare a più persone possibili. Ma tu cosa te ne fai di centinaia di contatti che non sono in alcun modo collegati con la tua professione? La risposta – ancora una volta – è ovvia: nulla.

Evita le perdite di tempo – perché devi sempre ricordare che il tempo è il nostro denaro – e mettiti in connessione solo con chi potrebbe essere interessato al tuo prodotto o ai tuoi servizi. Linkedin ti servirà per avere dei contatti che ti possono portare delle serie opportunità di lavoro e non occupazioni per le quali non sei idoneo.
Altro elemento importante per riuscire a lavorare attraverso il profilo è la scelta delle parole chiave. Non inserire termini casuali, generici o lontani dal tuo ambito, ma scegli con cura a quali essere collegati. Ti faccio un esempio pratico, in modo da evitarti perdite di tempo: un esperto di web marketing metterà termini come web marketing, social media manager, marketing online. Non inserirà invece parole generiche come marketing – dato che non è il suo campo specifico – oppure neuromarketing – se non è l’ambito di sua competenza. Linkedin lo potrebbe associare a queste chiavi di ricerca e mostrare il profilo ad utenti che stanno cercando quella specifica parola.

5 – Attenzione a chi visita il tuo profilo

Questo è il punto che più di tutti viene trascurato: fai sempre attenzione a chi visita la tua pagina.
Tra le opzioni del tuo profilo troverai una funzionalità che si chiama “Chi ha visitato il tuo profilo?”. Linkedin ti da la possibilità di vedere se qualcuno ha letto il tuo “biglietto da visita online”, anche se poi non ti ha aggiunto alla sua rete di contatti. Fallo tu!

Non avrai la possibilità di vedere tutte le persone che hanno visitato il tuo profilo – la visione completa si ha solo con Linkedin Premium -. Potrai scoprire solo una parte degli utenti che sono stati sulla tua pagina, ma se sembrano interessanti per la tua azienda o per la tua professione, aggiungili.
Attenzione però, non inviare il messaggio preimpostato, ma creane uno ad hoc. In questo modo l’utente, che in precedenza ha letto le tue informazioni, sarà più propenso ad accettarti tra i suoi contatti. Non solo darai una migliore impressione di te, ma mostrerai anche che tu non contattati chiunque visita il tuo profilo. In poche parole ne uscirai comunque vincitore.
Adesso sei pronto per creare  – o aggiornare – il tuo profilo, per ottenere delle proposte di lavoro, grazie al tuo biglietto da visita online.

Se, come per Linkedin, vuoi approfondire la tua conoscenza dei Social Media, ti consiglio di iscriverti al Corso Web Marketing 3.0: strumenti e strategie per una produttiva visibilità online.

Shares

...e se vuoi qualcosa in più!

Inserisci il Tuo indirizzo email principale per ricevere la newsletter gratuita di LucaPropato.com. Aggiornamenti sugli ultimi articoli e contenuti bonus per la Tua Crescita Professionale e Digitale. Niente spam, il tuo indirizzo non verrà mai fornito a nessuno e potrai cancellarti in modo facile e veloce in ogni momento.

(*) Campi richiesti

Lascia un commento con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa questa formula indicando il valore mancante corretto * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyright © 2017 Giuseppe Luca Propato - Realizzazione siti internet, e-commerce, web marketing, SEO, SEM, social media e corsi di formazione.